Lenticchia di Castelluccio IGP 500gr.

Nuovo

4,50 €

La lenticchia di Castelluccio IGP è la lenticchia più piccola, più gustosa e più rinomata al mondo. La buccia sottile e tenera, consente la cottura diretta senza ammollo. 

E' ricca di proteine, vitamine, fibre, sali minerali, potassio e fosforo; ed è povera di grassi.

More details

Descrizione prodotto


Originaria dell’Asia Minore, la lenticchia è una delle piante alimentari note all’umanità da tempi tanto remoti da essere ricordata anche nella Bibbia. L’uso di questo legume è conosciuto da millenni, come dimostra il ritrovamento di semi in tombe neolitiche datate 3000 a.C.

La Lenticchia di Castelluccio di Norcia IGP ha in particolare una storia antichissima, che risale fino alle origini della civiltà agricola umbra. Le tecniche di produzione di questo legume sono infatti le medesime utilizzate sin da tempi antichi. La sua storia è strettamente legata con le tradizioni antiche contadine e povere di quei luoghi nei quali veniva utilizzata come fonte alternativa di proteine animali. È la lenticchia più PICCOLA, più GUSTOSA e più RINOMATA al mondo. La Lenticchia di Castelluccio di Norcia IGP si presenta sotto forma di semi molto piccoli, appiattiti e tondeggianti, dalla buccia molto fine e di colore variabile dal verde screziato al marroncino chiaro; chiamata anche dagli abitanti di Castelluccio “lénta”, è il prodotto rappresentativo del paese per eccellenza. Coltivata a 1500 m. di altezza in terreni soggetti a geli notturni, basti pensare che in inverno le temperature possono scendere anche a 30/35° sotto lo zero, non ha bisogno di essere trattata ma viene commercializzata pura, così come cresce, perché immune al più comune insetto che colpisce questo tipo di coltivazione.
L’inconfondibile sapore, le sue dimensioni, i quantitativi raccolti limitati, la resistenza ai parassiti e la coltivazione esclusivamente biologica, oggi ne fanno un prodotto ricercatissimo.
La buccia sottile e tenera consente la cottura diretta senza ammollo, riducendo notevolmente tempi di preparazione  ( 30-35 minuti ). 

La lenticchia di Castelluccio possiede delle notevoli qualità nutritive: ricca di proteine, vitamine, fibre e sali minerali, ferro, potassio e fosforo e povera di grassi. Il contenuto proteico delle lenticchie è un ¼ del suo peso, rendendo questo legume particolarmente versatile per ricette vegane e vegetariane. Come dicevamo prima questo legume è ricco di vitamine quali la vitamina C, vitamina B9, potassio, calcio, magnesio, utile per chi segue una dieta, infatti il regolare consumo di lenticchie può aiutare nel controllo del peso grazie all’ottimo senso di sazietà che garantiscono e ciò è dovuto al quantitativo di fibre solubili e proteine in esse presenti.  Abbassano il colesterolo e la pressione. Tra le proprietà delle lenticchie troviamo anche la capacità di ridurre il rischio di insorgenza del diabete e migliorare il controllo glicemico; sono un’ottima fonte di acido folico (vitamina B9), essenziale per prevenire l’anemia megaloblastica, e, soprattutto, le gravi malformazioni fetali. Il consumo di lenticchie è in grado di aumentare il tono energetico grazie al ripristino delle riserve di ferro. Quest’effetto ha un ruolo di particolare importanza nelle donne durante le mestruazioni (più a rischio di carenza di ferro), in gravidanza e durante l’allattamento. Anche nei bambini e negli adolescenti le esigenze di ferro risultano maggiori. Prevenzione del cancro al colon  grazie all’azione delle fibre. I legumi sono molto ricchi di vitamine del gruppo B, ma queste vitamine sono idrosolubili e si perdono facilmente durante l’ammollo e la cottura in acqua. L’aggiunta di succo di limone, esattamente un cucchiaio (10 grammi) per ogni litro d’acqua, accresce la ritenzione di vitamine del gruppo B alla fine della cottura. L’acqua di ammollo va gettala via perché contiene i fitati e le purine, sostanze tossiche favorenti la comparsa di acido urico nel sangue. Il consumo delle lenticchie può causare effetti spiacevoli come gonfiore, flatulenza e diarrea. Per ridurre l’effetto però si possono frullare e far cuocere con erbe aromatiche tipo l’alloro o utilizzare le lenticchie decorticate.

Recensione prodotto


Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Add a review

Your email address will not be published.Required fields are marked *

Prodotti Potrebbero interessarti